Questa pagina non ha ricevuto commenti. Commenta per primo!

L’Angri sconfitta “in casa” dal Salernum: 0-1

La gara si è svolta a porte chiuse sul neutro di Siano per l’indisponibilità dello Stadio Novi

Us ngri 1927U.S. ANGRI 1927: 0 - SALERNUM: 1

U.S. ANGRI 1927: Passaro, Volpe, Loreto (46’ Quaranta), Minauda (77’ D’Antonio V), Del Nunzio, Galeone, Coticella (46’ Esposito), Barone ( 62’ Iovine), D’Antonio F (51’ Acanfora), Cipolletta, Narciso. A disp: Somma, Chierchia. All: Gargiulo

SALERNUM: Coscia, Accarino, De Simone, Polverino, D’Auria, Buonocore, Funbicello, Mingozzi, Genovese ( 81’ De Luca), Natella (85’ Iannone), Li Puma ( 64’ Silvestri). A disp: Rinaldi A, De Crescenzo, Rinaldi E. All: Galderisi

Arb: Fiorentino di Ercolano

Rete: 69’ Genovese

Angoli 3 a 1 per l’Angri

Amm: Esposito (A), Genovese (S)

Rec: pt 1’; st 3’

Siano. Ancora una volta l’Angri ha dovuto emigrare lontano dalle proprie mura per l’impossibilità di avere a disposizione il Novi per l’assenza della certificazione di agibilità e pertanto il pubblico amico è dovuto restare a casa facendo mancare il suo essenziale supporto di calore e incitamento. La delicata gara contro una delle forti contendente alla vittoria finale, il Salernum, si è svolta sul neutro di Siano e a porte chiuse per l’inagibilità della tribuna. Ma nonostante l’handicap la sede è stata scelta per la presenza del fondo sintetico che avrebbe comunque dovuto sopperire alla mancanza dei tifosi con un gioco veloce e spettacolare. Ma l’Angri è incappato in una giornata nera e i ragazzi di Gargiulo non hanno incamerato punti anzi hanno ceduto il passo alla formazione avversaria capace in novanta minuti di realizzare il gol partita e colpire una traversa su calcio di punizione, come per dire il massimo risultato con il minimo sforzo. 

Dopo i primi dieci minuti di gioco a viso aperto, il Salernum ha ripiegato nella propria metà campo ergendo una autentica barriera davanti a Coscia. A far la parte del leone, quindi il reparto difensivo ben registrato dai centrali D’Auria e Buonocore che nel corso di novanta minuti hanno saputo respingere gli attaccanti grigiorossi. 

Al fischio dell’arbitro l’Angri si catapulta nell’area avversaria e al 7’ Fabio D’Antonio cerca su punizione dal limite di scardinare la muraglia salernitana con un tiro violento ma di poco a lato. Risponde il Salernum con Natella al 16’su punizione, incomprensione difensiva e per poco la difesa angrese non capitolava. Al 18’ una bella triangolazione D’Antonio-Cipolletta finisce ancora una volta alto. Al 24’ Coscia compie un autentico miracolo volando tra i pali su tiro di Coticella. Al 34’ Barone lancia D’Antonio che di testa sfiora la traversa. Al 40’ Barone tenta da lontano senza successo. La porta, nonostante la supremazia territoriale degli angresi, non vuole proprio capitolare. Subito dentro Esposito e Quaranta per Loreto e Coticella per poi proseguire con Acanfora al posto di D’Antonio, ma il risultato non cambia. Nemmeno l’apporto dei più freschi Iovine e D’Antonio V. hanno generato pericoli in area salernitana che grazie ad un’attenta difesa sono riusciti a mantenere lontano il pericolo. Il Salernum si affaccia in area al 50’ con una punizione di Natella con la barriera ben piazzata. 

Il Salernum sembra voler contrastare gli avversari nella propria metà campo quando al 69’ su azione di contropiede Genovese con un diagonale trafigge l’inoperoso Passaro. 

In svantaggio l’Angri si catapulta nell’area avversaria offrendo il fianco agli avversari che al 77’ sfiorano ancora con Genovese il raddoppio che conclude malamente a lato e all’85’ Natella colpisce la traversa. Una sconfitta però che non dimostra i veri valori in campo, l’Angri avrebbe meritato certamente di più se solo fosse stata più precisa sotto porta. Il gioco espresso dai grigiorossi è stato veloce e a tratti piacevole ma va detto che è ancora presto per dare un giudizio per una formazione nuova per dieci undicesimi.

Vincenzo Vaccaro    

Parole Chiave: news, us angri 1927, salernum, promozione, girone d

Pubblicato il 30 Settembre 2017 da La Redazione


Commenti degli utenti alla pagina:

Non ci sono commenti per questa pagina.

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarà pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

US ANGRI

L’Angri battuta dall’Alfaterna Pagani: 1-2

L’Angri battuta dall’Alfaterna Pagani: 1-2

Nella prima gara casalinga del campionato di Promozione un palo ed un’autorete condannano i grigiorossi. La classifica

US ANGRI 1927

L’Angri pareggia nel derby contro la Scafatese: 2-2

L’Angri pareggia nel derby contro la Scafatese: 2-2

La gara è stata disputata al Comunale di Scafati a porte chiuse. Doppietta di D'Antonio

US ANGRI 1927

U.S. ANGRI 1927- VIGOR CASTELLABATE: 0-0

U.S. ANGRI 1927- VIGOR CASTELLABATE:	0-0

Brutto pareggio al Novi, quattro espulsioni e una lunga serie di ammonizioni condizionano la gara

US ANGRI 1927

Ancora un pareggio per l'Angri: 0-0 con il Calpazio

Ancora un pareggio per l'Angri: 0-0 con il Calpazio

La difesa ospite resiste al pressing dei grigiorossi. D’Antonio colpisce un palo