Questa pagina non ha ricevuto commenti. Commenta per primo!

U.S. ANGRI 1927 - ASD SCAFATESE 1922: 1-1

Un pareggio che va stretto ad entrambe le formazioni. Gara disputata a porte chiuse

grigiorossiU.S. ANGRI 1927: De Marinis, Sessa, Marsicano, D’Aniello, (90’ Palumbo), Santonicola, Loreto, Coticella, Agnello (85’ Pallonetto), D’Antonio ( 75’ Quattroventi), Barone, Ferrara. A disp: Russo, Cerchia, Manzo, Viscardi. All. Vitter

ASD SCAFATESE: Marciano, Delledonne, Gallo, Scudiero, Amendola Ciro, Di Falco (46’ Cozzolino), Amendola Claudio, Manzo, Guadagno, Schettino ( 80’ Di Riso, Dellarciprete (66’ Cavallaro). A disp: Dente, Maresca, Fiorucci, De Rosa. All. Incitti

Arb: Mignone di Benevento

Reti: 18’ Guadagno, 67’ D’Antonio

Espulso Barone (A) per doppia ammonizione

Ammonizioni: De Marinis, Barone (A); Marciano, Gallo, Scudiero, Dellarciprete (S)

Angoli 8 a 2 per Angri - Rec. St. 4’

Note: Gara disputata a porte chiuse

Angri: Per 67 minuti la formazione di Scafati ha accarezzato il sogno di portare a casa l’intera posta dopo la rete di Guadagno, vantaggio difeso grazie ad una attenta  difesa che ha consentito solo a tratti spazi agli avanti grigiorossi. 

C’è da dire che comunque l’Angri le ha tentate tutte e condizionata solo dalla situazione di emergenza che ha costretto mister Vitter a rivoluzionare la solita formazione titolare  proprio per la gara contro la Scafatese, diretta concorrente per i playoff. 

Vitter ha optato per uno schieramento d’attacco anche se ha dovuto rinunciare a Pippo Tortora appiedato dal giudice sportivo, inventando Ferrara punta centrale con Fabio D’Antonio pronto a sfruttare gli spazi. La gara contro i canarini doveva rappresentare comunque il punto di ripartenza dopo la sconfitta con il Costa d’Amalfi. Fin da subito dopo il fischio del signor Mignone di Benevento, si è capito che gli ospiti erano scesi al Novi con l’intento di portare via dei punti e alla fine ci sono riusciti anche se hanno tirato in porta una sola volta capitalizzando al massimo l’occasione presentatasi. Ha cominciato subito l’Angri con il falso attaccante Ferrara che al 10’ si è incuneato nel reparto difensivo avversario, anticipato da Marciano. Al 18’ capovolgimento di fronte, punizione dal limite per la Scafatese, De Marinis ha respinto corto dando la possibilità a Guadagno di realizzare la rete che ha concesso a mister Incitti di poter sognare il colpaccio per quasi un’ora. 

L’Angri ha accusato il colpo ma è riuscita comunque a farsi pericolosa in più di una occasione e solo la tenacia dei difensori ospiti ha negato la soddisfazione del gol. Infatti i grigiorossi non hanno sfruttato al 36’ una ghiotta occasione dopo una punizione calciata da Barone. Tutta un’altra musica nella ripresa che è diventata da subito un monologo grigiorosso nella metà campo avversaria, De Marinis non è mai stato chiamato in causa se non per parate di normale amministrazione. E’ andata vicina al gol l’Angri al 49’ con Fabio D’Antonio e Agnello su quattro tiri consecutivi, ma la palla proprio non è voluta entrare grazie anche alla bravura dei difensori canarini. Ci ha riprovato D’Antonio al 54’ con tiro a volo ma i pochissimi addetti ai lavori hanno gridato al miracolo difensivo. 

Sotto la pressione grigiorossa, la Scafatese è sembrata alle corde, ha insistito l’Angri e al 67’ ha finalmente raccolto il frutto di tanto lavoro, dopo una caparbia azione del bomber D’Antonio. Al 75’ i padroni di casa hanno sfiorano la vittoria ma è stata la traversa a dire di no. L’Angri ha attaccato senza soluzione di continuità ma ha trovato di fronte un muro invalicabile. Alla fine un pareggio che non ha accontentato nessuno ai fini delle aspirazioni di entrambe le società mentre i quattro minuti di recupero sono serviti solo per registrare l’espulsione di Barone per doppia ammonizione.

Vincenzo Vaccaro  

Parole Chiave: news, us angri 1927, asd scafatese 1922, promozione, girone d

Pubblicato il 11 Febbraio 2017 da La Redazione


Commenti degli utenti alla pagina:

Non ci sono commenti per questa pagina.

Commenta : (richiesto)

: (richiesta, non sarà pubblicata)

: (richiesto)





Inserire il codice antispam nella casella di testo sottostante

US ANGRI

L’Angri battuta dall’Alfaterna Pagani: 1-2

L’Angri battuta dall’Alfaterna Pagani: 1-2

Nella prima gara casalinga del campionato di Promozione un palo ed un’autorete condannano i grigiorossi. La classifica

US ANGRI 1927

L’Angri pareggia nel derby contro la Scafatese: 2-2

L’Angri pareggia nel derby contro la Scafatese: 2-2

La gara è stata disputata al Comunale di Scafati a porte chiuse. Doppietta di D'Antonio

US ANGRI 1927

U.S. ANGRI 1927- VIGOR CASTELLABATE: 0-0

U.S. ANGRI 1927- VIGOR CASTELLABATE:	0-0

Brutto pareggio al Novi, quattro espulsioni e una lunga serie di ammonizioni condizionano la gara

US ANGRI 1927

Ancora un pareggio per l'Angri: 0-0 con il Calpazio

Ancora un pareggio per l'Angri: 0-0 con il Calpazio

La difesa ospite resiste al pressing dei grigiorossi. D’Antonio colpisce un palo